LOGIN

news

Tares: la tariffa la decidono i Comuni

E’ entrata in vigore dal 1° gennaio 2013 la TARES, la nuova “Tassa Rifiuti e Servizi”. Tuttavia sono pochi i Comuni che hanno già approvato regolamento o tariffe.

Con le “Linee Guida” l’Agenzia delle Entrate è intervenuta per approfondire e chiarire due punti fondamentali concernenti il nuovo tributo: chi deve approvare le tariffe e cosa si intende per “misurazione puntuale”.

Per quanto riguarda il primo punto, con la disciplina speciale contenuta nell’articolo 14 del DL 201/2011, si individua come soggetto attivo d’imposta il Comune e viene attribuito al Consiglio Comunale il compito di approvare il regolamento e le tariffe alla base del tributo.

E infatti non era prevedibile una separazione di funzioni tra soggetto approvante le tariffe e soggetto approvante il regolamento, in quanto l’uno si ripercuote inevitabilmente sulle altre.

Per il secondo punto, e cioè la determinazione della “misurazione puntuale” in caso di applicazione della tariffa corrispettivo, il ministero ha chiarito come sia necessario fare riferimento ai rifiuti effettivamente prodotti dalle singole utenze: criteri di misurazione medi o presuntivi determinerebbero il venir meno della tariffa corrispettivo propriamente detta.

Infine, in merito alla tempistica, viene ribadito come la delibera di approvazione delle tariffe costituisca un atto autonomo e precedente all’approvazione del bilancio. Tuttavia le tariffe devono essere approvate sulla base di un piano finanziario approvato dall’Ambito Territoriale Ottimale. In caso di mancanza del suddetto piano finanziario, in sede di approvazione del bilancio, il Comune sarebbe legittimato ad inserire un’entrata preventiva pari al costo presunto del servizio, rinviando l’approvazione delle tariffe ad un secondo momento (in ogni caso entro il 30 giugno 2013). Nel caso dovesse poi verificarsi uno scostamento tra entrata effettiva e valore in bilancio, l’ente dovrà provvedere a una correzione della posta in oggetto mediante delibera di variazione di bilancio.

(Fonte: LTA Advisory)

 

16/03/2013
Economia

ecosistemAZIENDA il network dedicato alle imprese e ai professionisti

 

Seguici suSeguici su facebookSeguici su linkedinSeguici su twitterSeguici su youtubeRicevi le news ecosistemAZIENDA via RSS feed

   © - 2019 ecosistemAZIENDA s.r.l. - P.IVA e C.F. 07910620967 -

powered webExpress CMS